Criteri di scelta degli scambiatori di calore

La nostra produzione di scambiatori di calore è variamente diversificata secondo le necessità degli impianti in cui trovano applicazione, in particolare:

• Impianti di recupero del calore in genere.
• Impianti di riscaldamento.
• Impianti di condizionamento.
• Processi industriali.
• Piscine.
• Impianti di depurazione per incenerimento rifiuti.

Data la varietà degli impieghi, i servizi che gli scambiatori di calore sono chiamati a prestare sono diversi, secondo i casi. Sono normalmente costruiti scambiatori funzionanti con acqua, vapore ed olio diatermico come fluido primario, ad esempio:

• Riscaldatori e raffreddatori d'acqua.
• Raffreddatori d'aria compressa e di fumi.
• Condensatori di vapore.
• Vaporizzatori.
• Preriscaldatori di nafta.
• Evaporatori riscaldatori olio diatermico.
• Scambiatori olii alimentari.

Per soddisfare le esigenze particolari di ogni singolo impianto, gli scambiatori di calore di nostra produzione sono costruiti in una gamma vastissima di modelli. I tipi ad U, per esempio, sono disponibili in 90 geometrie base, ognuna delle quali può essere realizzata in media in 15 lunghezze diverse. Si hanno così circa 1300 scambiatori base diversi; in fase di montaggio, inoltre può essere variato il passo dei diaframmi, aumentando ancora la possibilità di scelta. Questa larga disponibilità di modelli permette di trovare sempre la soluzione tecnicamente più valida, economicamente vantaggiosa e con ampi margini di sicurezza nel dimensionamento (in vista delle possibili incrostazioni). La scelta dei nostri scambiatori di calore è facilitata dall'impiego di un elaboratore elettronico che, in base ai dati forniti, esegue tutti i calcoli necessari e fornisce l'indicazione delle migliori soluzioni alternative possibili. La scelta finale è lasciata al progettista, che valuterà le soluzioni proposte dell'elaboratore secondo un duplice ordine di considerazioni:

• Valutazioni contingenti legate alla disponibilità dei modelli, ai programmi di lavoro ed ai tempi di consegna.
• Considerazioni pratiche sulla validità delle soluzioni indicate secondo la disponibilità di spazio nell'impianto, le possibilità di pulizia, i costi d'esercizio, etc.